Bambini con disturbo del comportamento: gestione dei comportamenti problematici

La gestione dei comportamenti problematici nei bambini può essere una sfida significativa per molti genitori. Tuttavia, l’adozione di strategie di disciplina positive e la creazione di un ambiente domestico sicuro e prevedibile possono fare una grande differenza nel comportamento e nel benessere del bambino. In questo articolo, esploreremo alcune tecniche efficaci per affrontare questi problemi.

Strategie Positive di Disciplina

1. Definire regole chiare e coerenti

  • Stabilire aspettative chiare: Assicurarsi che il bambino comprenda chiaramente quali comportamenti sono accettabili e quali no. Le regole devono essere semplici e comprensibili e volte in positivo.
  • Essere coerenti: Applicare le regole in modo coerente. La coerenza aiuta il bambino a capire che le regole sono importanti e che ci sono conseguenze previste per il loro rispetto o la loro violazione.

2. Uso del rinforzo positivo

  • Premiare i comportamenti desiderati: Offrire elogi, abbracci, o piccole ricompense per i comportamenti positivi. Questo rinforza l’idea che i comportamenti corretti portano a risultati positivi.
  • Creare un sistema di punti: Utilizzare un sistema di punti o di stelle per premiare il buon comportamento. Raggiunti un certo numero di punti, il bambino può ricevere una ricompensa.

3. Ignorare i comportamenti negativi meno gravi

  • Non dare attenzione ai comportamenti negativi minori: Ignorare i comportamenti che non sono pericolosi o distruttivi può spesso far sì che questi diminuiscano, poiché il bambino non riceve l’attenzione che cerca.

4. Stabilire conseguenze naturali e logiche

  • Conseguenze naturali: Permettere al bambino di affrontare le conseguenze naturali delle sue azioni quando è sicuro farlo. Ad esempio, se il bambino rompe un giocattolo, non sostituirlo immediatamente.
  • Conseguenze logiche: Le conseguenze dovrebbero essere direttamente legate al comportamento. Ad esempio, se il bambino non mette a posto i suoi giocattoli, potrebbe perdere il privilegio di giocare con essi per un certo periodo.

5. Utilizzo del Time-Out

  • Tecnica del time-out: Usare il time-out come una pausa temporanea per calmarsi. Il time-out non dovrebbe essere una punizione severa, ma un’opportunità per il bambino di riflettere sul suo comportamento.

Creare un Ambiente Domestico Sicuro e Prevedibile

1. Stabilire routine quotidiane

  • Routine prevedibili: Avere routine quotidiane aiuta i bambini a sentirsi sicuri e a sapere cosa aspettarsi. Questo può ridurre l’ansia e i comportamenti problematici.
  • Orari regolari: Stabilire orari regolari per i pasti, il sonno, e i compiti aiuta a creare un senso di stabilità.

2. Creare spazi sicuri

  • Spazi dedicati: Avere aree dedicate per il gioco, i compiti e il riposo può aiutare il bambino a sapere dove e quando svolgere determinate attività.
  • Ambienti sicuri: Assicurarsi che la casa sia un ambiente sicuro dove il bambino può esplorare senza pericoli. Rimuovere oggetti pericolosi e assicurarsi che i mobili siano stabili.

3. Comunicazione Aperta e Onesta

  • Ascolto attivo: Ascoltare attentamente il bambino senza interrompere. Questo aiuta a costruire la fiducia e a comprendere meglio i suoi bisogni e preoccupazioni.
  • Espressione dei sentimenti: Incoraggiare il bambino a esprimere i suoi sentimenti e le sue emozioni. Questo può aiutare a ridurre i comportamenti negativi che spesso sono una manifestazione di emozioni non espresse.

4. Coinvolgere il bambino nelle decisioni

  • Partecipazione attiva: Coinvolgere il bambino nelle decisioni che lo riguardano, come stabilire le regole della casa o decidere le attività del fine settimana. Questo aumenta il senso di responsabilità e appartenenza.
  • Scelta e controllo: Dare al bambino opzioni tra cui scegliere può ridurre i conflitti e aumentare la sua autonomia.

5. Gestione dello stress familiare

  • Tempo di qualità: Trascorrere del tempo di qualità con il bambino, partecipando a attività che entrambi godete, può rafforzare il legame e migliorare il comportamento.
  • Modello di comportamento: I bambini imparano osservando gli adulti. Mostrare come gestire lo stress in modo positivo può insegnare al bambino tecniche efficaci di coping.

Precauzioni e avvertenze

Applicare le strategie suggerite per la gestione dei comportamenti problematici spesso non è facile e richiede un impegno costante. Applicare queste e/o altre strategie senza un adeguato supporto spesso può portare ad un peggioramento della situazione, in quanto un modo errato di applicazione delle strategie può confondere il bambino e involontariamente rinforzare i comportamenti problematici. È importante pertanto considerare la possibilità di richiedere l’aiuto di un professionista adeguatamente formato nei disturbi del comportamento. Un esperto può aiutare a impostare un piano di rinforzo, applicare correttamente queste strategie, e personalizzarle in base alle esigenze specifiche del bambino. Inoltre, il professionista può definire obiettivi chiari, monitorare i progressi e revisionare o aggiornare il piano man mano che il bambino raggiunge gli obiettivi e apprende comportamenti corretti. Questo supporto specializzato può fare una grande differenza nel migliorare il comportamento e il benessere del bambino.

La gestione dei comportamenti problematici nei bambini richiede pazienza, coerenza e amore. Utilizzando strategie di disciplina positive e creando un ambiente domestico sicuro e prevedibile, è possibile migliorare significativamente il comportamento del bambino e il benessere dell’intera famiglia. Ricordare sempre che ogni bambino è unico e che le strategie potrebbero dover essere adattate per rispondere alle specifiche esigenze e personalità del bambino. Se i comportamenti problematici persistono e per applicare correttamente le strategie descritte, occorre consultare un professionista per ulteriori consigli e supporto.ù

Articolo a cura del: 
Dott. Samuele Russo – Psicologo, Psicoterapeuta, Psicoterapeuta EMDR, specialista in Psicologia Pediatrica

Richiesta consulenza

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome e Cognome
Indicare il tipo di problema per il quale si chiede aiuto (è possibile selezionare più opzioni):