Disturbi psicosomatici

I disturbi psicosomatici nei bambini si manifestano attraverso sintomi fisici tangibili, quali mal di testa, disturbi gastrointestinali o dolori diffusi, senza una chiara causa organica evidente. Questi sintomi rappresentano una manifestazione palpabile di tensioni emotive, stress o conflitti psicologici che i bambini spesso non riescono ad esprimere verbalmente.

Nel vasto territorio della salute psicosomatica infantile, i sintomi si collocano come punti di intersezione tra mente e corpo. Si tratta di veri e propri dolori fisici che coinvolgono una o più parti del corpo, come disturbi gastro-intestinali, dermatiti, cefalee o disturbi respiratori, ma che, in realtà, riflettono un disagio di natura psicologica.

È importante notare che, in alcuni casi significativi, il pediatra potrebbe non individuare una patologia organica specifica dietro ai sintomi o potrebbe riconoscere la presenza di problematiche emotive che contribuiscono a rafforzare il sintomo stesso, ostacolandone la guarigione. Questa intricata connessione tra mente e corpo sottolinea l’importanza di una comprensione approfondita e di approcci terapeutici mirati per affrontare i disturbi psicosomatici nell’infanzia.

Principali disturbi psicosomatici di cui mi occupo:

Interventi efficaci basati sull’evidenza scientifica e considerati come best practice per queste situazioni:

Interventi efficaci, utili in un successivo momento, per rinforzare e mantenere i miglioramenti ottenuti: 

Richiesta consulenza

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome e Cognome del genitore/caregiver
Nome e Cognome del minore per il quale si richiede la consulenza