Modulo del consenso informato

COS’È E PERCHÉ È NECESSARIO?

Il modulo per la presa in carico, che include la consulenza, comprende la gestione della privacy, il consenso informato e la trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria. Questo documento rappresenta la condizione essenziale per avviare la consulenza. Pertanto, i genitori del minore sono tenuti, prima dell’incontro, a stampare, compilare in maniera leggibile, firmare entrambi e restituire il modulo tramite email. La firma, come appena detto, deve essere apposta da entrambi i genitori o da chi ne ha la responsabilità legale, conformemente alle normative vigenti. Nel caso di consulenza online, è necessario allegare un documento di riconoscimento in corso di validità.

La visita di uno psicologo a un minore costituisce un atto di straordinaria amministrazione e, come tale, richiede il consenso congiunto di entrambi i genitori che esercitano la responsabilità genitoriale (art. 337 ter c.c.). Entrambi i genitori sono tenuti a sottoscrivere il consenso informato per il trattamento psicologico al quale sarà sottoposto il figlio minorenne, anche per la consulenza.

Questo consenso è particolarmente importante nel caso di separazione dei coniugi, dove è richiesto il consenso sia dal genitore collocatario che dall’altro. Anche nell’ipotesi di affidamento “esclusivo”, il genitore non affidatario deve essere informato della prestazione medica a cui il minore sarà sottoposto e deve prestare il proprio consenso. L’eccezione è rappresentata dall’affidamento “super esclusivo”, dove il giudice autorizza un genitore a esercitare tutti i poteri decisionali nell’interesse del minore, indipendentemente dal consenso dell’altro.

È fondamentale portare con sé i documenti necessari, se richiesti (certificati di morte di uno dei genitori, decreti del tribunale, decreti di affidamento o adozione, decreti di affidamento super esclusivo art. 337 quater o altra documentazione necessaria per la presa in carico). Inoltre, potrebbe essere utile portare con sé eventuali diagnosi e relazioni precedenti da ospedali, strutture o altri professionisti che hanno seguito il minore.

Richiesta consulenza

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome e Cognome del genitore/caregiver
Nome e Cognome del minore per il quale si richiede la consulenza